Due BB Cream a confronto

collage bb cream
Il fenomeno BB Cream (B.B. sta per Blemish Balm) è un trend confermatissimo e molto attuale nel settore della cosmesi. Le BB Cream nascono dalle esigenze delle consumatrici del mercato asiatico per arrivare fino a noi; sono l’evoluzione delle vecchie “creme colorate”: un prodotto più leggero del fondotinta e meno coprente, ma che ha la capacità di uniformare l’incarnato e di conferirgli un’aria naturalmente e omogeneamente pigmentata. L’aspetto è visibilmente migliorato ed è più uniforme in modo naturale, il tutto grazie a texture delicate e leggere, facili da stendere.

Già, ma quale scegliere?

Io, curiosissima di tutto il mondo beauty, me ne sono prese due e ho deciso di scrivere qualche consiglio per chi volesse provarle. I prodotti di cui parlo sono quella di Garnier e quella di Erborian che si trova in esclusiva da Sephora.

Ecco alcune osservazioni.

Utilizzo entrambe si stendono con facilità.

Effetto sulla pelle quella di Garnier la lascerà morbida, piacevole al tatto, con un bel colore naturale, e la lascia opaca. Quella di Erborian lascerà la pelle straordinariamente morbida, uniforme e serica, ma vi farà un po’ impallidire con un effetto “tintarella di luna”.

Lucido nessuna traccia di lucido, solo una lieve lucentezza abbastanza naturale in quella di Erborian, quasi bonne mine, ma forse un po’ troppo accentuato, mentre è totalmente opaca quella di Garnier.

Coprenza la coprenza è giustamente minima, come da copione; entrambe hanno la giusta capacità di uniformare l’incarnato. Quella di Garnier diventa trasparente nell’uniformare, l’altra fa virare l’incarnato su una tonalità più fredda di quella di partenza.

Fragranza quella di Garnier ha decisamente un profumo piacevole: è agrumato e floreale, e devo dire abbastanza persistente, benché leggero. Quella di Sephora ha una profumazione  più discreta e amarognola, molto più “da crema”, e meno persistente.

Concludendo: sono due prodotti molto diversi fra loro. Quella di Garnier ha un prezzo abbordabile e un effetto cui forse siamo più abituati. Si tratta di un buon prodotto da usare tranquillamente tutti i giorni, anche senza aggiungere la cipria. Ha un prezzo decisamente democratico (si aggira inorno ai 10,00€). Quella di Erborian è decisamente fuori dal comune: la qualità è eccellente, la pelle è trasformata, ha vellutatezza e una morbidezza fuori dal comune, ma l’effetto non è naturale: si inscrive nella tendenza ormai confermata che sbianca, schiarisce. Le amanti della polvere di riso ameranno anche questa BB Cream. Chiaramente ha un altro prezzo (sui 30,00 €), e la si trova solo da Sephora. L’altra, pur essendo di Garnier, marchio diffusissimo, non è proprio facile da trovare: dopo la mia ricerca posso affermare però che le fiorentine la trovernno a I Gigli, nel settore beauty dell’ipermercato. Non ve l’aspettavate, vero?

Le BB Cream nascono dalle esigenze delle donne orientali: tenete conto di questo aspetto, perché segnano fortemente il tipo di prodotto. Non a caso sta per uscire la BB Cream di Dior, Diorsnow: vi scrivo in anteprima che è ottima. Però il tono di base è decisamente giallo. Da evitare se il sottotono della vostra pelle è rosato, quindi. Da testare con cura in caso il tono di base sia beige.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *